Amarone Classico Valpolicella DOCG- Monte Faustino

45,50

Nell’Amarone  Classico Docg Monte Faustino soprattutto si valorizza la nota di grafite custodita nel terreno dell’omonimo antico vigneto. Rosso granato carico, profumo persistente di frutta rossa matura, ciliegia, prugna e mandorla, sapore pieno ed elegante con note di vaniglia, caffè e cioccolato. Si combina meravigliosamente con piatti di selvaggina, grigliate, arrosti e formaggi stagionati. Degustato da solo, è un impareggiabile vino “da meditazione”.

Capita, a volte, che da una dimenticanza o da un errore, nasca qualcosa di grande. Questa è la storia di uno dei vini italiani più famosi e ricercati al mondo. C’era una volta un distratto cantiniere della Valpolicella che dimenticò in un angolo della sua cantina una botte di Recioto Amaro, vino passito dolce tipico del territorio. Dopo qualche tempo la ritrovò e ne assaggiò il contenuto. Subito esclamò: “ma questo non è amaro, è amarone!”. Mistero ben presto risolto: la fermentazione non si era interrotta e tutto lo zucchero presente nel vino si era trasformato in alcool, rendendo il Recioto amaro, anzi Amarone..

Informazioni aggiuntive

Denominazione

Nome

Amarone Classico della Valpolicella

Azienda

Regione

Annata

2013

Volume

Formato

750 ml

Tipologia

Uvaggio

, , , , ,

Luogo di Produzione

San Pietro in Cariano (Verona)

Vendemmia

Manuale, a settembre. Uve essiccate in cassette di legno fino a gennaio/febbraio

Vinificazione

Fermentazione per 30 giorni con rimontaggi e follature giornaliere

Affinamento

36 mesi in piccole botti di rovere. 12 mesi in bottiglia

Con gli occhi...

Rosso granato tendente all’aranciato dopo l’invecchiamento

Con il naso...

Intenso e persistente. Note di frutta rossa matura, prugna, ciliegia, marasca e mandorla

Con la bocca...

Di corpo, intenso, elegante. Richiama le sensazioni olfattive. Note di vaniglia, caffè e cioccolato

Temperatura di servizio

20 C°

Formato del bicchiere

Longevità del vino

fino a 20 anni

Abbinamenti

Con piatti a base di selvaggina, grigliate di carne, arrosti. Formaggi stagionati

Qualche idea ai fornelli...

Risotto all’Amarone, Tagliatelle con ragù di capriolo, Lonza di maiale alle mele, Stracotto d’asino, Punta di vitello al forno con patate e carciofi, Filetto di bue con salsa al gorgonzola, Pastissada di manzo, Cervo in salmi, Cosciotto di capretto al forno con patate e rosmarino, Lepre alla cacciatora, Brasato di manzo con polentina bianca morbida

Il suo formaggio

Monte Veronese Stravecchio (con miele millefiori)

Pin It on Pinterest

Share This