Barbera d’Asti DOCG “La Sossala”- Poderi Girola

12,50

Se cercate una Barbera d’Asti strutturata, potente ma allo stesso tempo morbida ed elegante abbiamo il vino che fa al caso vostro. Si chiama “Sossala” e vi stupirà piacevolmente per il suo essere tipico ma allo stesso tempo accattivante. Di un bel rosso rubino intenso e carico, al naso si presenta fine, elegante e fruttato con ben evidenti note di ciliegia e mora. Il sorso è fresco, intenso, corposo e rotondo. Buona la persistenza gusto-olfattiva e piacevole il finale di marasca.

 Ogni giorno siamo alla costante ricerca del benessere. E allora perché non organizzare un bel week end nel Monferrato (lasciando magari i bambini alla nonna) in una delle numerose spa e concedersi una coccola per mente, corpo e spirito? Sono innumerevoli le proposte, per tutte le tasche e per tutte le esigenze: i fanghi, le acque sulfuree, le acque ricche di iodio…Ben lo sapevano gli antichi romani che già millenni fa curavano il corpo e (l’anima) attraverso l’uso di acque dai poteri taumaturgici. Alla fine del trattamento non dimenticate di cercare una bella trattoria dove gustare i piatti tipici della gastronomia locale e dove assaggiare un bel calice di Sossala. Ne sarete davvero rigenerati!

Informazioni aggiuntive

Denominazione

Nome

La Sossala

Azienda

Regione

Annata

2015

Volume

Formato

750 ml

Tipologia

Uvaggio

Luogo di Produzione

Vigneti in Calliano (Asti)

Vendemmia

Manuale, nella prima settimana di ottobre

Vinificazione

Macerazione sulle bucce per 20/25 giorni. Lieviti autoctoni. 9/12 mesi in vasche di acciaio inox

Affinamento

100% acciaio. 6 mesi in bottiglia

Con gli occhi...

Rosso rubino carico

Con il naso...

Fine, fruttato. Note di ciliegia e mora

Con la bocca...

Fresco, intenso, corposo e rotondo. Buona persistenza, sentore finale di marasca

Temperatura di servizio

18 C°

Formato del bicchiere

Longevità del vino

2/3 anni

Abbinamenti

Con salumi e carni. Formaggi freschi e stagionati. Piatti tipici della cucina piemontese

Qualche idea ai fornelli...

Muffin di asparagi con Robiola di Roccaverano, Cappellacci al ragù, Risotto con carciofi e toma, Tagliolini con salsiccia e finferli, Gnocchi gratinati con parmigiano e noci, Lingua in salsa verde, Galletto nostrano al vino rosso, Tagliata ai funghi porcini, Arista lardellata al forno con purea di patate, Battuta di fassona al coltello, Filetto al pepe verde, Brasato di vitello in salsa di Barbera, Cosciotto arrosto affumicato con patate duchessa, Filetto di maiale con speck e crema di broccoli

Il suo formaggio

Gorgonzola DOP (con composta di mele cotogne)

Pin It on Pinterest

Share This