Barbera d’Asti DOCG “Ronchetti” 2016- Dezzani

8,00

Il Monferrato, con le sue dolci colline, gli spazi infiniti e le sue eccellenze enogastronomiche non ha bisogno di presentazione. Dalla Cantina Dezzani un’autentica Barbera d’Asti, “I Ronchetti”, frutto della tradizione e del grande amore dell’uomo per la sua terra. Sfoggia un vivace e intenso rosso rubino e un bouquet olfattivo intenso, vinoso e fruttato con note di frutta a polpa rossa e albicocca. La beva è caratteristica del vitigno, intensa, corposa ma elegante accentuata da una buona struttura e da un ottimo equilibrio.

Al contadino non far sapere quanto è buono questo vino col formaggio… Concedeteci il gioco di parole e la rivisitazione del noto proverbio, ma in questo caso l’abbinamento Barbera d’Asti e Castelmagno merita un’eccezione. Questo squisito formaggio, riconosciuto DOP con disciplinare nel 1983, è conosciuto in tutta la nostra penisola per il suo gusto inconfondibile e per la sua versatilità in cucina. Il suo nome deriva dal piccolo Comune di Castelmagno, nella provincia di Cuneo, in cui sono ancora visibili le rovine di un grande castello che presidiava la vallata. Un autentico gioiello del territorio!

Informazioni aggiuntive

Denominazione

Nome

Ronchetti

Azienda

Regione

Annata

2015

Volume

Formato

750 ml

Tipologia

Uvaggio

Luogo di Produzione

Vigneti sulle colline del Monferrato

Vendemmia

Manuale a settembre

Vinificazione

Breve macerazione a temperatura controllata. Tradizionale vinificazione in rosso

Affinamento

100% acciaio e successivo imbottigliamento

Con gli occhi...

Rosso rubino vivace e intenso

Con il naso...

Intenso, vinoso e fruttato. Note di frutta rossa fresca e albicocca

Con la bocca...

Caratteristico, intenso e di corpo. Buona struttura ed equilibrio

Temperatura di servizio

16-18 C°

Formato del bicchiere

Longevità del vino

2/3 anni

Abbinamenti

A tutto pasto. Con primi piatti saporiti, secondi piatti a base di carni rosse. Ottimo con piatti dello “street food”

Qualche idea ai fornelli...

Sformato di zucchine con Robiola di Roccaverano, Insalata russa, Tortino di patate e porri, Carciofi gratinati ripieni, Peperoni con bagna cauda, Risotto all’uva, Agnolotti del Plin con sugo d’arrosto, Gnocchetti al Castelmagno, Pappardelle ai carciofi, Tortelli di patate e funghi porcini, Battuta di fassona al coltello, Vitello tonnato, Arrosto di fassone con ristretto di Barbera, Rollata di coniglio con patate al forno, Arrosto di maiale alle nocciole

Il suo formaggio

Castelmagno DOP (con miele di tiglio)

Pin It on Pinterest

Share This