Brunello di Montalcino DOCG Riserva 2012- Podere La Vigna

68,00

Il Brunello di Montalcino, vino italiano tra i più noti ed apprezzati al mondo, non ha certo bisogno di presentazioni. Ma se questo Brunello arriva dal piccolo Podere La Vigna e si fregia del meritato appellativo “Riserva”, allora merita sicuramente la nostra attenzione. Di un bel rosso rubino fitto e compatto, si presenta con il suo bouquet olfattivo elegante, ampio e complesso, con note di spezie, foglie di tabacco e sentori di piccoli frutti del bosco. All’assaggio è carezzevole, avvolgente e di grande struttura, con tannini eleganti e setosi. Ottima la persistenza e lungo il finale.

 Così come il Brunello, nemmeno la Toscana ha bisogno di presentazioni, con le sue meravigliose coste, i suoi borghi che profumano di storia, le sue città monumentali, terre natie di celebri personaggi che hanno dato al mondo intero lustro a questa grande regione. Godetevi una gita nel cuore della Val d’Orcia e visitate Pienza con il suo imponente Duomo, il meraviglioso Palazzo Piccolomini e le sue logge e il Palazzo Borgia, maestose residenze di famiglie che hanno contribuito a rendere grande la nostra arte e cultura. Dopo aver ammirato tante meraviglie, potrete meritare, di buon diritto, un ricco calice di Brunello Riserva. Senza remore e senza riserve!

Informazioni aggiuntive

Denominazione

Nome

Brunello Montalcino Riserva

Azienda

Regione

Annata

2012

Volume

Formato

750 ml

Tipologia

Uvaggio

Luogo di Produzione

Vigneti nel Comune di Montalcino (Siena)

Vendemmia

Manuale, nell’ultima decade di settembre, primi giorni di ottobre

Vinificazione

In tini di acciaio inox da 50 Hl con più follature giornaliere a temperatura controllata per 18-20 giorni

Affinamento

In botti di rovere di Slavonia di 20/30 Hl, per un minimo di due anni. In bottiglia per almeno 6 mesi

Con gli occhi...

Rosso rubino fitto e compatto

Con il naso...

Elegante, ampio e complesso. Note di spezie, foglie di tabacco e sentori di piccoli frutti del bosco

Con la bocca...

Carezzevole, avvolgente e di grande struttura. Tannini eleganti e setosi. Ottima persistenza e finale dai piacevoli richiami fruttati

Temperatura di servizio

18-20 C°

Formato del bicchiere

Longevità del vino

15/20 anni

Abbinamenti

Con primi piatti saporiti, secondi piatti a base di carni rosse e cacciagione. Ottimo con salumi e formaggi stagionati

Qualche idea ai fornelli...

Crostino di polenta con funghi porcini trifolati, Pici all’aglione con briciole di pane croccanti, Ribollita, Tortelli di patate con ragù bianco di Chianina, Pappardelle al ragù bianco con scaglie di pecorino, Zuppa di cipolle gratinate, Cinghiale in umido con polenta, Tagliata di manzo con lardo di Colonnata, Petto di faraona al forno con spinaci saltati, Stracotto di manzo al vino rosso e cipolle stufate, Fiorentina con patate arrosto e erbette saltate, Controfiletto alla brace con salsa al tartufo

Il suo formaggio

Pecorino di Pienza stagionato (con mostarda di pomodori verdi)

Pin It on Pinterest

Share This