Cabernet Franc Veneto IGT 2014- Tenuta Dalle Ore

20,00

 Sui colli di Trissino, nella provincia di Vicenza, incontriamo il Produttore Marco Margoni, acceso sostenitore della viticoltura sostenibile e umano artefice di grandi vini, come questo Cabernet Franc in purezza. Affascina appena versato nel suo rosso rubino intenso dai riflessi porpora. Si presenta al naso intenso, complesso, fruttato e floreale, con note di viola, rosa, sambuco, fico, noce e cardamomo. Al palato è secco, caldo e piacevolmente avvolgente. Buona la mineralità e tannino ben percepito ma elegante che accompagnano la bevuta ad un finale lungo e persistente.

 Questo bel vino farà ricredere tutti coloro che ritengono che il Cabernet Franc non sia adatto da vinificarsi in purezza, ma da utilizzare come blend con altri vitigni. Ed effettivamente il Cabernet Franc è “tosto”, franco  proprio come dice il nome- cioè tipico, caratteristico e inconfondibile. Generalmente viene vinificato con il Cabernet Sauvignon e con il Merlot che contribuiscono a mitigare la potente nota erbacea del Cabernet Franc. Celebre in Francia, nella zona di Bordeaux e nella Valle della Loira e anche nel nostro Paese dove trova in Veneto e Toscana sua terra di elezione. Provare per credere…

Informazioni aggiuntive

Denominazione

Nome

Cabernet Franc

Azienda

Regione

Annata

2014

Volume

Formato

750 ml

Tipologia

Uvaggio

Luogo di Produzione

Vigneti in Trissino – Provincia di Vicenza

Vendemmia

Manuale, fine settembre

Vinificazione

Fermentazione sulle bucce senza lieviti aggiunti in tini di rovere da 40 hl per 12 mesi

Affinamento

24 mesi in botti da 30 hl

Con gli occhi...

Rosso rubino intenso con riflessi porpora

Con il naso...

Intenso, complesso, fruttato e floreale. Note di viole, rosa, sambuco, fico, noce e cardamomo

Con la bocca...

Secco, caldo e avvolgente. Tannino setoso. Buona mineralità. Finale lungo e persistente

Temperatura di servizio

18 C°

Formato del bicchiere

Longevità del vino

2/3 anni

Abbinamenti

Con antipasti a base di salumi. Primi piatti saporiti e secondi piatti di carni rosse e selvaggina. Formaggi a pasta semi stagionata

Qualche idea ai fornelli...

Asparagi bianchi con Asiago gratinato, Zuppa di borlotti e cannellini, Pappardelle con sugo di agnello e carciofi, Guanciale di manzo stracotto con polenta, Bigoli al ragù d’anatra, Petto di piccione con riduzione all’aceto balsamico, Coniglio con uvetta e pinoli, Lepre in salmi, Tagliata di manzo con rucola e scaglie di grana, Filetto di maiale speziato con paprica e cumino, Carrè di agnello con asparagi e crosta di noci, Carrè di maiale affumicato con insalatina di crauti all’aceto

Il suo formaggio

Montasio DOP Stagionato (con confettura di pere o miele di lavanda)

Pin It on Pinterest

Share This