Etna Rosato DOC – Barone di Villagrande

12,00

Un altro meraviglioso regalo dalle pendici dell’Etna: il Rosato Etna DOC di Barone di Villagrande che emoziona, a colpo d’occhio, per il suo colore rosato cipria che tende ad un giallo intenso brillante di buccia di cipolla. Lo stupore continua con i suoi profumi agrumati di arancia sanguinella e pompelmo rosa. All’assaggio riconferma tutte le piacevoli sensazioni visive ed olfattive con la sua entrata decisa ed elegante seguita da un’interessante complessità in cui ben si ritrovano le note fruttate.

Consigliamo un abbinamento gastronomico frutto della tradizione: la classica caponata siciliana, vero emblema e simbolo della cucina siciliana. Secondo alcuni l’etimologia della parola “caponata” deriverebbe da “capone”, un pesce dalle carni pregiate che un tempo era ingrediente del piatto. Oggi la caponata viene preparata solo con i frutti della terra, le melanzane, i pomodori, il sedano, i capperi sapientemente dosati con lo zucchero e l’aceto che conferiscono a questo meraviglioso piatto la nota agrodolce per cui è famoso in Italia e nel mondo.

Informazioni aggiuntive

Denominazione

Nome

Etna Rosato DOC

Azienda

Regione

Annata

2017

Volume

Formato

750 ml

Tipologia

Uvaggio

,

Luogo di Produzione

Milo (Catania) a 700 mt sul livello del mare, versante est dell'Etna

Vendemmia

Manuale, a settembre

Vinificazione

Vinificazione tradizionale in acciaio, fermentazione in assenza di vinacce a temperatura controllata per 12/18 ore

Affinamento

Imbottigliamento a 10 mesi dalla vendemmia

Con gli occhi...

Rosato cipria tendente al giallo caldo intenso, buccia di cipolla brillante

Con il naso...

Sentori floreali decisi e persistenti. Note agrumate di arancia sanguinella, pompelmo rosa e viola

Con la bocca...

Entrata decisa ed elegante che permette una facile beva, ma seguita da un'interessante complessità tendente al frutto

Temperatura di servizio

10 C°

Formato del bicchiere

Longevità del vino

di pronta beva e per 2/3 anni

Abbinamenti

A tutto pasto. Perfetto come aperitivo, accompagna fritture di mare e di terra. Con primi piatti a base di pomodoro, secondi piatti a base di pesce e con formaggi freschi

Qualche idea ai fornelli...

Tempura di gamberi e verdure con salsa tartara, Mozzarella in carrozza con filettini di alici, Arancini di riso al ragù, Spaghetti alle vongole, carciofi e bottarga, Rigatoni alla Norma, Pappardelle ai funghi porcini dell'Etna, Caponata siciliana, Filetti di cernia al forno con patate e funghi porcini, Crostacei al vapore con lime, Trancio di tonno con sesamo e pistacchio di Bronte, Fagiolini fritti con mollica e Pecorino Siciliano DOP

Il suo formaggio

Pecorino fresco primo sale (con composta di pomodori verdi)

Pin It on Pinterest

Share This