Monferrato Rosso DOC “Premiata Trattoria Arlati dal 1936” 2017 – Rocca Vini

Monferrato Rosso DOC “Premiata Trattoria Arlati dal 1936” – Rocca Vini

Il Monferrato Rosso DOC di Rocca Vini è un vino che racconta una storia, anzi le storie di due grandi famiglie. Un progetto che nasce ad un tavolo della Premiata Trattoria Arlati dal 1936 dove il patron Leopoldo Arlati chiacchiera di vino con l’imprenditore Emanuele Rocca. Qui nasce un’idea, quella di celebrare due grandi realtà, una della ristorazione e una del settore vitivinicolo.

Nasce un Monferrato DOC dal color rosso rubino intenso e brillante, dai profumi eleganti e variegati con evidenti e piacevoli note di piccoli frutti a bacca rossa, amarena e boisè. Inoltre, all’assaggio si presenta elegante, di buon corpo, ampio e rotondo. Infine, i tannini sono gentili ma ben evidenti. Il finale è lungo e persistente con incisivo impatto al palato. Credeteci, Leopoldo ed Emanuele ci hanno messo la firma!

La Trattoria è stata insignita nel 2006 del prestigioso “Ambrogino d’Oro” per essere la licenza storica familiare più antica della città di Milano. Da provare la Trattoria Arlati e da provare il suo vino!

Clicca qui per scoprire gli altri vini di Rocca Vini presenti nella nostra vetrina online!

10,00

Informazioni aggiuntive

Denominazione

Nome

Premiata Trattoria Arlati dal 1936

Azienda

Regione

Annata

2017

Volume

Formato

750 ml

Tipologia

Uvaggio

, ,

Luogo di Produzione

Vigneti nei comuni del Monferrato

Vendemmia

Manuale, tra la seconda metà di settembre e i primi giorni di ottobre

Vinificazione

Macerazione tradizionale sulle bucce per 8/10 giorni con fermentazione in acciaio a temperatura controllata dei singoli mosti. Assemblaggio dei tre vini

Affinamento

12 mesi in botti grandi di rovere

Con gli occhi...

Rosso rubino brillante e intenso

Con il naso...

Intenso, fruttato ed elegante. Note di piccoli frutti a bacca rossa, amarena e boisè

Con la bocca...

Elegante, di corpo, ampio e rotondo. Tannini gentili ma ben evidenti. Finale lungo e persistente con incisivo impatto al palato

Temperatura di servizio

18-20 C°

Formato del bicchiere

Longevità del vino

5 anni

Abbinamenti

Con primi piatti saporiti, secondi piatti a base di carni rosse e selvaggina. Ottimo con formaggi mediamente stagionati

Qualche idea ai fornelli...

Mondeghili, Patè di fegatini con crostini caldi, Sformatino di zucca con fonduta di taleggio, Insalata di nervetti con cipolle e ortaggi sottaceto, Ravioli di zucca, Tortelloni di funghi porcini con scaglie di Raspadura, Risotto alla milanese con ossobuco, Pappardelle al ragù di salsiccia, Cassoeula, Cotoletta alla milanese con patate al forno, Trippa in umido alla milanese, Rognoncino di vitello trifolato con polenta, Rustin negàa (ossobuco di vitello stracotto nel vino bianco), Bollito misto con salsa verde, Brasato con polenta, Asparagi alla milanese con uovo al burro e parmigiano

Il suo formaggio

Taleggio DOP

Note

Contiene Solfiti

Pin It on Pinterest

Share This