Brunello di Montalcino DOCG 2000 – Greppone Mazzi Ruffino

Brunello di Montalcino DOCG 2000 – Greppone Mazzi Ruffino

Per la serie “vini da collezione” vintage, ecco a voi il Brunello di Montalcino DOCG 2000 prodotto dalla Tenuta Greppone Mazzi Ruffino. Sul lato orientale del suggestivo borgo di Montalcino sorge la tenuta Greppone Mazzi. Il termine “greppi” significa “pendii accidentati”, e ben caratterizza le aspre pendici di questa zona. Greppone Mazzi è una villa settecentesca, nel cui cortile si trova un’antica cisterna adornata con una stella in ferro. Questa icona simboleggia le ambizioni celestiali dei produttori di vino, ed è raffigurata sull’etichetta del solo vino della tenuta, Greppone Mazzi Brunello di Montalcino. Il terreno arido, quasi siccitoso, fortemente drenante è l’habitat naturale per una particolare varietà di Sangiovese, il cosiddetto Sangiovese Grosso. Questa varietà viene localmente denominata Brunello, anche se come spesso accade nelle tradizioni popolari sono numerosi i sinonimi usati per identificarlo.

La denominazione Brunello di Montalcino è ormai universalmente riconosciuta come una delle interpretazioni di vertice del vitigno Sangiovese, unendo una grande forza espressiva a una straordinaria eleganza e longevità che l’ha reso famoso nel mondo grazie anche alla meritoria opera di divulgazione di una grande cantore del vino italiano Luigi Veronelli. Le calde giornate estive e le notti rinfrescate dalla brezza marina sviluppano la complessità, l’equilibrio e la concentrazione tipica dei famosi vini Brunello. Tenute Ruffino utilizza una vite di Brunello di 50 anni come portainnesto per nuove piantagioni.

Clicca qui per scoprire gli altri vini di Ruffino presenti nella nostra vetrina!

3 disponibili

45,00

Informazioni aggiuntive

Denominazione

Nome

Brunello di Montalcino

Azienda

Regione

Annata

2000

Volume

Formato

750 ml

Tipologia

Uvaggio

Luogo di Produzione

Montalcino (Siena)

Vendemmia

Manuale, in cassetta, nella prima decade di ottobre

Affinamento

Dopo la malolattica e l'affinamento in vasca il vino viene travasato in botti di rovere.

Con gli occhi...

Rosso rubino intenso e profondo, con leggere sfumature granate

Con il naso...

Un vasto complesso di profumi che vanno dalla rosa canina alle sensazioni vegetali, ai pezzi di pasticceria. A seguire si avverte una leggera speziatura, un articolato esito tra la china e l’agrume.

Con la bocca...

L’impianto tannico prelude ad una bocca rigorosa e allo stesso tempo elegante, poderoso al tatto e persistentissimo al finale.

Temperatura di servizio

18-20 C°

Formato del bicchiere

Longevità del vino

15/20 anni

Abbinamenti

Trionfa con i grandi piatti di carne, arrosto o a lunga cottura, anche agnelli e selvaggina.

Qualche idea ai fornelli...

Pappardelle al ragù di cinghiale ed erbe aromatiche, Pici al ragù bianco e briciole croccanti, Risotto ai carciofi mantecato con pecorino di Pienza, Ravioli ripieni di parmigiano con funghi porcini e tartufo delle Crete Senesi, Ribollita toscana, Fiorentina classica alla griglia con fagioli all'uccelletto, Bocconcini di cinghiale alla cacciatora, Carrè di agnello con spinaci saltati, Tagliata di cinta senese su crema di patate e topinambur

Il suo formaggio

Pecorino Toscano DOP (con fichi o composta di cipolle)

Note

Contiene Solfiti

Pin It on Pinterest

Share This