In offerta!

Chianti DOCG “Cerchiaia” 2019 – Tenuta di Castelfalfi

Chianti DOCG “Cerchiaia” – Tenuta di Castelfalfi

Il Cerchiaia Chianti DOCG della Tenuta di Castelfalfi, dal colore vivo rosso rubino, sprigiona note di piccoli
frutti rossi e viola. Inoltre, il gusto fresco e deciso è ideale per accompagnare i piatti tipici della cucina mediterranea. Ogni autunno i 25 ettari di vigneti di Castelfalfi diventano i protagonisti della Tenuta. Dal Chianti al Chianti Riserva DOCG, passando per il fiore all’occhiello rappresentato dal Sangiovese IGT, ad oggi la Tenuta produce sei etichette di vino biologico. Infatti, dietro ogni bottiglia c’è il lavoro di mani abili ed esperte che, prendendosi cura delle viti con il minor impatto ambientale, garantiscono una produzione vitivinicola di altissima qualità.

L’Azienda Agricola di Castelfalfi nasce dalla passione per il patrimonio più prezioso: i 1.100 ettari di terreni fertili, custodi di storia, bellezza e tradizioni contadine millenarie. Infatti, dal 2013, l’impegno e gli investimenti di Toscana Resort Castelfalfi hanno saputo concretizzare in un’unica realtà la profonda vocazione agricola del territorio. Dunque, ripristino paesaggistico, salvaguardia della biodiversità e valorizzazione delle produzioni agroalimentari di qualità sono alla base della scelta di operare nel pieno rispetto dei principi dell’agricoltura biologica.

Clicca qui per scoprire gli altri vini della Tenuta di Castelfalfi presenti nella nostra vetrina!

5 disponibili

14,00 11,20

Informazioni aggiuntive

Denominazione

Nome

Cerchiaia

Azienda

Regione

Annata

2019

Volume

Formato

750 ml

Tipologia

Uvaggio

,

Luogo di Produzione

Castelfalfi

Vendemmia

Manuale, a fine settembre, ottobre

Vinificazione

in recipienti d’acciaio inox a temperatura controllata con macerazione su bucce, per massimo 15 giorni

Affinamento

in acciaio per 12 mesi e almeno 3 mesi di affinamento in bottiglia

Con gli occhi...

Rosso rubino con riflessi che tendono al granata

Con il naso...

Intenso con note di piccoli frutti rossi e viola

Con la bocca...

Leggermente speziato; intenso e persistente con piacevole trama tannica

Temperatura di servizio

16/18 C°

Formato del bicchiere

Longevità del vino

4/5 anni

Abbinamenti

Con primi piatti saporiti, brasati e carni rosse. Perfetto con cacciagione e selvaggina. Ottimo con formaggi mediamente stagionati

Qualche idea ai fornelli...

Crostini toscani, Sformatino di verdure su crema di pecorino, Pappa al pomodoro, Ribollita Toscana, Paccheri al ragù di coniglio, Pappardelle al cinghiale, Pici alla carbonara, Bistecca alla Fiorentina con fagioli all’uccelletto, Salsiccia alla griglia con funghi porcini, Tagliata di manzo con gorgonzola e noci, Filetto di manzo al lardo con radicchio brasato

Il suo formaggio

Pecorino Toscano DOP (con miele di acacia)

Note

Contiene Solfiti

Pin It on Pinterest

Share This