Valpolicella Classico DOC Superiore Ripasso 2018 – Monte Faustino

Valpolicella Classico DOC Superiore Ripasso “La Traversagna” – Monte Faustino

Il Valpolicella Classico DOC Superiore Ripasso “La Traversagna” di Monte Faustino combina le sfumature di tre micro-territori mondialmente rinomati per la produzione dell’Amarone. E’ prodotto da uve dell’omonimo vigneto, situato al triplice incrocio di confine di tre Comuni della Valpolicella Classica. Infatti, è sulle vinacce dell’Amarone che viene “ripassato” il nettare per ottenere in primo luogo l’intenso color rubino. In secondo luogo, il profumo elegante di ciliegia e marasca matura. Infine, il sapore persistente, caldo e armonico che avvolge nel velluto i primi piatti saporiti, la carne e i formaggi stagionati ma non piccanti.

Forse non tutti sanno che il Ripasso deve il suo nome proprio alle tecniche di vinificazione con cui viene prodotto. Questo vino viene, infatti, ottenuto dal contatto tra il Valpolicella base e le vinacce residue dell’Amarone. Dunque, il risultato è una struttura più corposa e morbida, un maggior grado alcolico e un’acidità inferiore rispetto al vino base. Le nozioni vi annoiano? Non resta che berlo!

Clicca qui per scoprire gli altri vini di Monte Faustino presenti nella nostra vetrina!

20,00

Informazioni aggiuntive

Denominazione

Nome

La Traversagna

Azienda

Regione

Annata

2018

Volume

Formato

750 ml

Tipologia

Uvaggio

, , , ,

Luogo di Produzione

San Pietro in Cariano- Vigna La Traversagna (Verona)

Vendemmia

Manuale, a ottobre

Vinificazione

Utilizzo di uve leggermente appassite. Rifermentazione sulle vinacce dell’Amarone

Affinamento

Tonneaux da 500 litri per 15 mesi. 6 mesi in bottiglia

Con gli occhi...

Rosso rubino intenso

Con il naso...

Profumi eleganti, note di frutta rossa matura, ciliegia e marasca

Con la bocca...

Caldo, armonico e persistente. Sensazioni di frutta rossa matura e spezie

Temperatura di servizio

18 C°

Formato del bicchiere

Longevità del vino

5/6 anni

Abbinamenti

Con primi piatti saporiti, secondi piatti a base di carne. Con formaggi stagionati ma non piccanti

Qualche idea ai fornelli...

Risotto con verza e salsiccia, Tagliatelle con ragù bianco d’anatra, Tortelli di radicchio veronese, Lasagnette con salsiccia e Monte Veronese, Gnocchi di patate con crema al gorgonzola e speck croccante, Faraona con castagne, Tagliata di filetto con rucola e grana, Fegato alla veneziana con cipolle, Bocconcini di manzo al curry, Cosciotto di agnello con funghi porcini alla brace, Stracotto di manzo al Valpolicella su polenta morbida

Il suo formaggio

Parmigiano Reggiano 36 mesi

Note

Contiene Solfiti

Pin It on Pinterest

Share This