Valtellina Superiore DOCG Sassella 2017- Nobili

Valtellina Superiore DOCG Sassella – Nobili

Questo Valtellina Superiore DOCG Sassella della cantina Nobili vi affascinerà per il suo colore rosso rubino con intense sfumature granate. Inoltre, ringrazierà l’olfatto per la complessità e l’intensità delle sue note di spezie, frutti di bosco, cuoio e liquirizia. Finalmente si assaggia e si scoprirà una grande eleganza, corpo superbo, struttura equilibrata e tannino ben evidente. La Cantina di Nicola Nobili è una piccola, grande realtà del panorama vitivinicolo valtellinese. Se l’Inferno vi fa paura, tirate un sospiro di sollievo, abbiamo il vino che fa al caso vostro.

Nella vita si sa ci sono ben poche certezza. Una però ve la sveliamo, questa brillante Sassella deve accompagnare un piatto fumante di Pizzoccheri, piatto emblema della tradizione valtellinese, per la cui tutela e promozione è stata persino creata un’Accademia. Non vogliamo svelare la ricetta, solo darvi la lista degli ingredienti e farvi venire l’acquolina in bocca. Pronti a scrivere? Farina bianca e di grano saraceno, coste, patate, formaggio Valtellina Casera DOP, aglio, burro (in quantità). Ok, avete tutto il necessario. La Sassella la portiamo noi?

Clicca qui per scoprire gli altri vini dell’azienda agricola Nobili presenti nella nostra vetrina!

24,50

Informazioni aggiuntive

Denominazione

Valtellina Superiore DOCG

Nome

Sassella Valtellina Superiore

Azienda

Regione

Volume

Formato

750 ml

Tipologia

Uvaggio

Luogo di Produzione

Vigneti nel Comune di Sondrio, sottozona Sassella

Vendemmia

Manuale, nella terza settimana di ottobre fino ai primi giorni di novembre

Vinificazione

Fermentazione a temperatura controllata per circa 20 giorni

Affinamento

36 mesi in botti di legno da 30 ettolitri e successivi 4 mesi in bottiglia

Con gli occhi...

Rosso rubino vivace con intensi riflessi granata

Con il naso...

Fruttato, intenso e complesso. Note di spezie, frutti di bosco, mandorla essiccata, cuoio e liquirizia

Con la bocca...

Armonico, di buona intensità, persistente con tannini morbidi ma vigorosi. Finale lungo e persistente con una leggera nota mentolata

Temperatura di servizio

18 C°

Formato del bicchiere

Longevità del vino

6/8 anni

Abbinamenti

Con primi piatti saporiti, risotti e paste al forno. Perfetto con carni rosse, selvaggina, formaggi e salumi

Qualche idea ai fornelli...

Sciatt con salumi (crocchette di grano saraceno e formaggio Casera), Pizzoccheri alla Valtellinese, Carpaccio di Bresaola con Bitto e pere, Risotto con asparagi, formaggio di capra, Garganelli al ragù di salsiccia e cardoncelli, Risotto al Bitto e carciofi, Polenta taragna con funghi porcini, Guanciale di vitello al forno con crema di patate, Tagliata di manzo con radicchio stufato e scaglie di Casera

Il suo formaggio

Bitto DOP (con miele di castagno)

Note

Contiene Solfiti

Pin It on Pinterest

Share This