Rosso di Montalcino DOC 2018- Cantine Leonardo Da Vinci

Qui sulle dolci colline che guardano Firenze e le sue bellezze, è nato il genio indiscusso della nostra storia: Leonardo da Vinci. Tra i mille e più interessi che vantava lo scienziato e inventore fiorentino (o meglio davinciano) c’era anche la viticoltura e l’enologia; non tutti, forse, sanno che nel cuore di Milano dorme nascosta la Vigna di Leonardo donata all’artista scienziato nel 1498 da Ludovico il Moro per fare in modo che costui potesse sentirsi a casa, come nelle colline fiorentine. Tutto questo amore toscano lo troviamo in questo bel Rosso di Montalcino dal color rubino profondo e intenso che sembra quasi danzare nel calice. Dal profumo fruttato che richiama le ciliegie e i piccoli frutti del bosco impreziositi da una dolce nota speziata, il Rosso di Montalcino si dimostra all’assaggio perfettamente all’altezza delle aspettative. Fine e intrigante, bel finale.

Campeggia al centro dell’elegante etichetta una delle immagini più conosciute, studiate e ammirate al mondo: il celebre uomo vitruviano, capolavoro nato dal Genio Leonardo da Vinci. Il disegno, risalente all’ultimo decennio del 1400, rappresenta le proporzioni ideali del corpo umano secondo i parametri dettati dall’architetto romano Vitruvio. Un’immagine che racchiude in sè la genialità di un uomo che conosceva l’architettura, la geometria e l’anatomia. Procuratevi una biografia del celebre artista e godetevi una serata dedicandovi alla lettura sorseggiando questo ottimo Rosso di Montalcino. Leonardo da Vinci non potrà che sentirsi nuovamente a casa. 

 

18,00

Informazioni aggiuntive

Denominazione

Nome

Rosso di Montalcino Leonardo da Vinci

Azienda

Regione

Annata

2018

Volume

Formato

750 ml

Tipologia

Uvaggio

Luogo di Produzione

Vigneti nel Comune di Montalcino

Vendemmia

Manuale, seconda metà di settembre, primi giorni di agosto

Affinamento

Vinificazione in rosso con macerazione delle bucce per circa 10 giorni, con rimontaggi frequenti e delicati. Fermentazione a temperatura controllata di 24 °C. Acciaio e 3 mesi in bottiglia

Con gli occhi...

Rosso porpora intenso

Con il naso...

Fine, fruttato e armonico. Note di ciliegie, frutti a bacca rossa e finale leggermente speziato

Con la bocca...

Buona intensità ed equilibrio. Finale mediamente lungo e persistente

Temperatura di servizio

18/20 C°

Formato del bicchiere

Longevità del vino

3/4 anni

Abbinamenti

Salumi e formaggi toscani, carne alla brace. Con primi piatti saporiti della tradizione toscana

Qualche idea ai fornelli...

Tagliere misto di salumi di cinta senese, Sformatino di verdura su fonduta di pecorino e guanciale croccante, Pici al ragù d’anatra, Ribollita Toscana, Pappardelle al cinghiale, Pici cacio e pepe, Arrosto di maiale alle prugne, Salsicce con fagioli all’uccelletto, Tagliata di manzo con indivia belga scottata, Sella di coniglio con olive nere e zucca al forno, Cinghiale in umido con la polenta

Il suo formaggio

Cacio Pecorino di Pienza DOP (con composta di fichi)

Note

Contiene Solfiti

Pin It on Pinterest

Share This