Syrah Cortona DOC “Il Castagno” 2017 – Fabrizio Dionisio

Syrah Cortona DOC “Il Castagno” – Fabrizio Dionisio

Ritratto di un produttore: Fabrizio Dionisio. Quando un grande viticoltore dice “Il Castagno è il vino che ho sempre desiderato fare, il vino principale, il Syrah perfetto…” vuol dire che qualcosa di grande bolle in pentola. Ed ecco comparire, come per magia, “Il Castagno”, Syrah Cortona Doc che ammicca dal calice con il suo rosso rubino fitto e compatto con sfumature porpora. Accarezza il naso con le sue note intense e complesse che raccontano storie di frutti a bacca nera e rossa maturi, cioccolato, caffè, pepe bianco, di tabacco, spezie e goudron. Esplode, infine, all’assaggio quando dimostra la sua notevole struttura, il grande equilibrio e l’intensa morbidezza. Tannino vellutato e suadente, finale lunghissimo e persistente.

Correvano gli anni 70 quando l’avvocato romano Sergio Dionisio, probabilmente alla ricerca di un luogo tranquillo in cui far crescere i propri figli e dove poter “staccare” la spina dallo stress metropolitano, acquistò una tenuta di sette ettari “Il Castagno” sulle splendide colline di Cortona. A questa proprietà si aggiunse nel 1992 un secondo appezzamento di terreno, “Poggio del sole” per creare. Alla Tenuta Il Castagno ancora oggi, dopo quasi 50 anni, si trova ancora l’antica casa di famiglia, parte dei vigneti, la cantina e la barricaia. Questo meraviglioso Syrah in purezza nasce proprio come omaggio ad un’”avventura” e alla storia di una grande famiglia che ha saputo dedicare al vino grande passione e dedizione.

29,00

Informazioni aggiuntive

Denominazione

Nome

Syrah Cortona DOC "Il Castagno"

Azienda

Regione

Annata

2017

Volume

Formato

750 ml

Tipologia

Uvaggio

Luogo di Produzione

Vigneti in Cortona, Fattoria “Il Castagno”

Vendemmia

Manuale, a partire dalla seconda metà di settembre

Vinificazione

Fermentazione alcolica in acciaio a temperatura controllata per 15 giorni. Macerazione delle bucce per 1 mese. Fermentazione malolattica spontanea

Affinamento

24 mesi di affinamento sulle fecce nobili in botti di cemento, barriques e tonneaux di rovere francese (e parte in anfora di terracotta)

Con gli occhi...

Rosso rubino fitto e compatto con sfumature porpora

Con il naso...

Elegante, intenso e complesso. Note di frutti a bacca nera e rossa maturi, cioccolato, caffè e pepe bianco. Sentori di tabacco, spezie e goudron

Con la bocca...

Notevole struttura, grande equilibrio ed intensa morbidezza. Tannino vellutato e giusta acidità. Sensazione di frutta rossa, note balsamiche e chiodi di garofano. Finale lunghissimo e persistente

Temperatura di servizio

18-20 C°

Formato del bicchiere

Abbinamenti

Con piatti tradizionali della cucina toscana. Primi piatti saporiti, Carni rosse alla griglia o in umido. Salumi e formaggi stagionati. Ottimo partner del cioccolato

Longevità del vino

6/7 anni

Qualche idea ai fornelli

Flan di Pecorino e crema di broccoli, Polenta grigliata con lardo di Colonnata, Crostini toscani con patè di fegatini,Tartare di Chianina con sale Maldon e pepe verde, Gnocchi di patate con fonduta di Pecorino e cipolla rossa, Tagliolini con ragù bianco di coniglio e funghi porcini, Pici al ragù di cinghiale, Cinghiale in salmì, Filetto di Chianina con patate arrosto, Peposo di guancia di manzo con purè di patate, Carrè di agnello al forno con carciofi, Tagliata di manzo con lardo e rosmarino

Il suo formaggio

Pecorino di Pienza DOP stagionato

Note

Contiene Solfiti

Pin It on Pinterest

Share This