Montefalco Sagrantino DOCG 2015 – Scacciadiavoli

Montefalco Sagrantino DOCG – Scacciadiavoli

Premiato come tra i 100 migliori vini al mondo da Wine Spectator, il Montefalco Sagrantino DOCG Scacciadiavoli è un vino che saprà conquistare anche i palati più esigenti. Brilla nel bicchiere nel suo rosso rubino intenso con leggere tonalità granate. Il suo profumo è complesso, intenso, elegante e fruttato con note di piccoli frutti rossi, agrumi, spezie fresche e leggere note balsamiche. All’assaggio presenta un ottimo equilibrio con buona freschezza e acidità. Il tannino è ben presente ed integrato nella struttura, con retrogusto fruttato, speziato e persistente.

La storia di questo vino è secolare, possiamo ben dirlo. Già ne parlava Plinio il Vecchio nella sua celebre “Naturalis Historia” definendolo vino pregiato e dalle caratteristiche inconfondibili. Del Sagrantino si innamorò l’Imperatore Federico II che nei primi anni del 1200 gli diede l’appellativo con cui oggi è ancora conosciuto e amato in tutto il mondo: Montefalco Sagrantino. Pare, infatti, che prima dell’arrivo del grande condottiero tale vino fosse chiamato col nome curioso e buffo di Coccorone…La passione di Federico II per la caccia con il falcone nelle verdi terre umbre ha fatto si che anche il nome del vino cambiasse. Un grazie all’Imperatore per aver dato a questo splendido vino un nome degno della sua prestanza. In ogni caso, Coccorone o Montefalco Sagrantino che dir si voglia, assaggiatelo e ci darete ragione!

Clicca qui per scoprire gli altri vini di Scacciadiavoli presenti nella nostra vetrina!

26,50

Informazioni aggiuntive

Denominazione

Montefalco Sagrantino DOCG

Nome

Montefalco Sagrantino

Azienda

Regione

Annata

2015

Volume

Formato

750 ml

Tipologia

Uvaggio

Luogo di Produzione

Vigneti a Montefalco

Vendemmia

Manuale, dalla metà alla fine di ottobre

Vinificazione

3/4 settimane in tini di rovere francese da hl 100, temperatura durante la fermentazione alcolica controllata e mantenuta inferiore ai 30°

Affinamento

50% in barriques di cui il 15% nuove e il resto di 2° e 3° passaggio. 50% in botti di rovere francese da hl 30 per un minimo di 24 mesi. In bottiglia per almeno 12 mesi

Con gli occhi...

Rosso rubino intenso con leggere tonalità granate

Con il naso...

Complesso, elegante, fruttato e intenso. Note di piccoli frutti rossi, agrumi, spezie fresche e leggere note balsamiche

Con la bocca...

Ottimo equilibrio con buona freschezza e acidità. Tannino ben presente ed integrato nella struttura. Retrogusto fruttato, speziato e persistente

Temperatura di servizio

18-20 C°

Formato del bicchiere

Longevità del vino

fino a 20 anni

Abbinamenti

Con arrosti, carni rosse alla brace e cacciagione. Ottimo anche con formaggi stagionati piccanti ed erborinati

Qualche idea ai fornelli...

Souffle di carciofi con besciamella e semi di papavero, Pappardelle al sugo di cinghiale, Strangozzi con pecorino, pepe nero e tartufo, Gnocchetti con fonduta di parmigiano, Tagliatelle allo zafferano con guanciale e zucchine croccanti, Cosciotto di agnello al forno con patate, Filetto di chianina al Sagrantino e funghi porcini, Tartare di chianina con tartufo nero, Filetto di maiale con composta di mele e zenzero, Filetto di maiale al lardo di Colonnata

Il suo formaggio

Pecorino di Norcia stagionato P.A.T (con miele di castagno)

Note

Contiene Solfiti

Pin It on Pinterest

Share This