Prosecco Superiore Valdobbiadene Extra Dry Millesimato DOCG- Picchi del Moro

11,50

Il Prosecco Superiore DOCG Millesimato versione Extra Dry renderà effervescente i vostri aperitivi e le vostre cene (ma anche i vostri pranzi e le vostre merende). Adatto a tutti i gusti e a tutte le occasioni. Giallo paglierino delicato con riflessi verdolini, dal perlage fine e persistente. Il suo profumo è fine ed elegante con note di fiori d’acacia. In bocca è delicato e asciutto, con un finale che ricorda la dolce sensazione del miele.

Martinotti VS Charmat. A chi il merito di questa tecnica di vinificazione per la produzione delle bollicine in autoclave, da cui nasce il Prosecco? La diatriba è lunga. Per farla breve, il Sig Federico Martinotti, enologo piemontese DOC, inventò e brevettò alla fine del 1800, il sistema di rifermentazione del vino in grandi vasche. Successivamente, il francese Eugene Charmat inventò e brevettò, a sua volta, le attrezzature necessarie per tale procedimento. Uno a uno, palla al centro. In ogni caso li ringraziamo entrambi e brindiamo con il Prosecco Picchi del Moro!!

Informazioni aggiuntive

Denominazione

Nome

Prosecco Superiore Valdobbiadene Extra Dry Millesimato

Azienda

Regione

Annata

2016

Volume

Formato

750 ml

Tipologia

Uvaggio

Luogo di Produzione

Farra di Soligo (Treviso)

Vendemmia

Manuale, fine settembre

Vinificazione

Diraspatura e pigiatura soffice. Fermentazione a temperatura controllata con aggiunta di lievito selezionato

Affinamento

Rifermentazione in autoclave a temperatura controllata (Metodo Martinotti Charmat)

Con gli occhi...

Giallo paglierino delicato con riflessi verdolini. Perlage fine e persistente

Con il naso...

Fine ed elegante. Note di fiori d’acacia

Con la bocca...

Fresco, delicato, asciutto. Finale intenso con sensazioni di miele d’acacia

Temperatura di servizio

6/8 C°

Formato del bicchiere

,

Longevità del vino

2 anni

Abbinamenti

Come aperitivo. Con minestre di legumi, primi piatti delicati. Carni bianche, formaggi freschi e frutti di mare

Qualche idea ai fornelli...

Crepes con radicchio e ricotta, Risotto al radicchio rosso con speck e Casatella Trevigiana, Spaghettoni con le sarde e pinoli tostati, Lasagnette agli asparagi bianchi e Asiago, Couscous con gamberetti e verdure, Olive all’ascolana, Mozzarella in carrozza, Baccalà mantecato con polenta, Pollo in salsa di mandorle e cipolle, Bocconcini di pollo aromatici alla senape, Calamaretti su crema di cannellini

Il suo formaggio

Asiago fresco DOP (con confettura di fragole)

Pin It on Pinterest

Share This